#Legalize

al mattino non faccio mai colazione: ho dormito, per quali sfrenate attività dovrei nutrire il mio corpo? bevo acqua e limone. poi 5 minuti di respirazione profonda davanti alla finestra. bevo tè 🍵 o caffè. quando ho il piede sano 1 ora di corsa o pilates. abluzioni. meditazione. poi scrivo. porto avanti attività casalinghe, di cura del giardino (causa della caduta) e il lavoro di editing conto terzi. curo l’alimentazione ma non in modo maniacale, anche perché ci vogliono troppi quattrini, ma tendo al crudismo e ho escluso la carne. vivo sul lago e qui il pesce lo compro direttamente dai pescatori. non bevo alcolici né bevande gassate. i dolci li faccio io. un’ora al pomeriggio, un’ora la sera e durante ogni possibile momento libero o di attesa: viaggio per Roma, pasta frolla in frigo, fagioli in pentola, leggo. la sera dopo le 21 mi riunisco con il Man e guardiamo qualcosa in tv. non ho patente. non ho figli, per questo ho tanto tempo per me. ho mia madre distante. non è un vanto, è stato un po’ il caso un po’ una scelta, ma a volte le cose coincidono. tutto questo per dire che sono una persona equilibrata, scrivere mi costa molta energia, mi depaupera. parafrasando Simenon posso affermare che lo scrittore deve avere punti di appoggio per non cadere. ma c’è una questione che proprio non capisco e che mi pare ingiusta. ossia per quale ragione se ho voglia di farmi le canne, nel tardo pomeriggio per raccogliere le idee, o a una festa dove tutti bevono liberamente e smodatamente, perché io debba ancora giustificarmi e soprattutto avere a che fare con spacciatori del cazzo. sapete quanti professionisti come me fumano? o pensate che il mondo sia solo dei ragazzini, che per lo più fanno uso di sostanze chimiche? per 80144 edizioni anni fa scrissi Il Pusher, una storia politico erotica sul tema della liberalizzazione. ma niente. tra teste canute mi tocca veder risorgere la DC e felicitarmi per leggi ambigue che mai mi consentiranno di essere libera.

qui il mio sito: notizie, recensioni e foto

dal 10 febbraio in libreria il mio nuovo romanzo Io e il Minotauro (GiaZira Scritture)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...