razzismo scientifico

una sola volta fui pubblicamente bacchettata da una collega scrittrice che da allora non mette più like ai miei post, né scambia con me una parola. avevo banalmente espresso l’opinione che Lory del Santo sarebbe stata più bellina con i capelli corti, che a fare Eva nel paradiso terrestre mi pareva un po’ ridicola. e lo penso tuttora. non vedo perché la fuciliazione su pubblica piazza: ognuna è libera di essere come vuole, ma io lo sono anche di trovare orribili protesi e rifacimenti e volgari le minigonne. anche perché non sono le mie parole a creare pregiudizi, ma Lory che vuol sembrare più giovane di quello che è. 

quindi si censura, giustamente, qualunque giudizio estetico: zitti, muti, soprattutto noi utenti medi. però, che si tratti di giornalista o di scrittrice o di parlamentare, non c’è una delle new entry dei talk show televisivi e di Palazzo Chigi che sfigurerebbe su un giornale di moda. perfetto, mi dico: il binomio bellezza stupidità è stato finalmente abbattuto. ma perché non vedo mai una parlamentare dimessa?, una scrittrice un po’ sciatta, una giornalista settantenne non dai capelli turchini e magari inelegante?, perché non una giovane over size spiacevole anche nei modi, al vertice delle classifiche librarie, in TV a condurre un programma televisivo?

perché dobbiamo piacere e compiacere. perché per usare il cervello bisogna preparare prima il book fotografico. si chiama e si digita #Purplewashing: ci accontentano a parole. ma i fatti sono che dopo i 40 anni, in Italia, se non sei almeno strafiga o ricca, e sei donna, puoi anche morire.

2 pensieri su “razzismo scientifico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...