3 romanzi in 10 giorni

succede questo quando elimino il mio account FB, che leggo il quadruplo. certo che leggo anche con i social in agguato, sono nata in una casa borghese piena di libri da due lettori forti e radical chic. ma leggo meno. distogliere lo sguardo dalle pagine, sebbene avvincenti, agguantare il cellulare per dare un’occhiata a quello che si dice di là, fa  perdere tempo e concentrazione.

se, come scrive Guido Morselli suicida per volontà dell’editoria italiana, se il tempo è scandito dalle cose degli uomini, gli uomini di questo tempo sono evidentemente chiassosi e sciocchi, giacché del tempo che spendiamo su FB rimane nulla.

comunque senza social leggo in 10 giorni 3 romanzi stile Vassalli, non quelli di oggi che,  per quanto impegnati o acclamati dalla critica, sono leggeri come fumetti disimpegnati. leggo storie cui fare lo “storytelling” (tanto amato dagli editor moderni) è impossibile. come cazzo la racconti la storia di Benito Chetorni?, come lavori sullo sperimentalismo algido e umoristico anni ’60 con le regolette della letteratura commerciale?

qui Pioggia Dorata (eros, politica e parafilie)

qui l’ultimo Castelvecchi (nel senso di primo e ultimo per fortuna)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...