non competitiva

ho appena iniziato il secondo racconto di Proibito ’60, secondo volume sui cambiamenti architettonici e toponomastici dell’Urbe e le parafilie più bizzarre praticate dagli italiani sotto lo sguardo vigile dei Papi. la mia piccola Ella ieri notte ha avuto un ictus; vorrei fare la marmellata di fragole; mettere in ordine la cantina; pensare alle mie amiche; andare in biblioteca.

e invece perdo tempo a litigare su FB per dimostrare le mie ragioni. perdo tempo su FB a difendermi da giovani giornalisti sessisti che prima mi promettono un’intervista, poi vogliono farmi vedere quanto ce l’hanno duro aggredendomi, poi mi chiedono scusa per avermi insultata, poi spariscono offesi perché li ho scusati ma non gliel’ho data. mi disperdo in azioni infruttuose come litigare con le colleghe, competitor, diciamola tutta e chiamiamo le cose con il loro nome: nemiche. passo le giornate a farmi il fegato grosso per l’ennesima scoperta editoriale che non arriverà mai al secondo romanzo ma è già in ristampa dopo una settimana.

allora mi ritiro. spiritualmente, intendo, senza sparire del tutto e risparmiandovi i penosi proclami alla Aldo Nove che tanto poi torna dopo 4 giorni: perché siamo dipendenti da FB perché narcisisti il più delle volte frustrati. e riconoscerlo, ammetterlo, è già un buon modo per iniziare a guarire.

buona giornata.

(Qui Conversazioni Sentimentali in Metropolitana, Castelvecchi Editore, qui Pioggia Dorata, GiaZira Scritture, il long seller molto erotico sempre in ascesa)

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...