stile alla mano

cioè scrivo come cago, non come mangio, perché immagino il lavoro estenuante di editor e correttori di bozze nel rendere il testo almeno dignitoso e soltanto in nome della profonda simpatia dell’autore. perché la simpatia, per chi non conosca Céline e decine di altri geni della letteratura, pare sia d’obbligo negli scrittori di ultima generazione, anzi,  manca poco ci si metta a fare i clown per vendere copie. le scrittrici, vi raccomando, ventenni e belle, oltre che ironiche, perché tutto si può dire purché faccia ridere.

che brutta abitudine v’è presa di giudicare il talento altrui dalla vostra pancia. e chissà che fine avreste fatto fare a un cattivone come Eduardo, che mai si sarebbe piegato a un selfie con voi.

siete fatti male, lasciatevelo dire, perché confondete sciatteria con semplicità, il recitato “buttato lì” di certi attori giovani, che a trent’anni ti senti già sordo perché non capisci una cippa, per la spontaneità studiata di Gian Maria Volontè.

la simpatia, se proprio mi va di cercarla, cosa di cui peraltro non sono certa, posso trovarla in TV (e non sempre) o dagli amici al Bar.

qui Conversazioni Sentimentali In Metropolitana (Castelvecchi Editore)

qui Pioggia Dorata (Giazira Scritture) 6 racconti sexy da morire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...