se FB chiudesse

nemmeno tanti anni fa scrivevo le “derive di twitter” e pubblicavo “Justine 2.0“, romanzo sul sadomaso serio. il mondo social era tutto una scoperta: giornalisti, attori, sindaci, parlamentari, ci provavano manco avessero 13 anni con me e con tante altre. l’appartamento di via Merulana era un vai e vieni di Ministri che nemmeno palazzo Chigi in questi giorni. la chat, e certe foto molto luride, aveva disinibito anche i più anziani e affezionati alla questione morale. a proposito, chissà che fine ha fatto la questione morale nella sinistra. comunque alla fine non riuscii a registrare neppure uno di quegli incontri piccanti e non potei ricattare nessun Ministro perché mi presentasse a un grosso editore con il quale esordire. scrissi Justine 2.0, però, benché non contenesse nessun nome ma solo iniziali e fatti, né l’invogliante scritta “seduzione e ricatti a Roma: una STORIA VERA“. ma la seconda Repubblica è finita e per la terza sono troppo vecchia, quindi ho messo da parte chat e seduzioni strumentali e uso FB soltanto per mandare avanti certi magri negozi.

eppure, lo scenario che mi si apre pensando al mondo senza FB è quello di una società più riflessiva, più cauta, più colta. che fare senza i titoloni martellanti della Time Line di Zuk, se non scendere al bar e leggere il giornale?, e senza i gattini, quale altra soluzione se non adottarne qualcuno vero che ci rallegri le giornate? si scenderà di nuovo in Piazza, privati delle proteste virtuali si andrà a urlare per strada. e come impiegare il tempo, in assenza dei gruppi di lettura virtuali sui quali fotografare l’ultimo romanzo soltanto acquistato, se non leggendolo?

senza FB l’80% dei presunti scrittori (forse anche io) deporrebbe tastiera e vocabolario: fine dei contatti, dei lettori, dei parenti alla lontana che 1 su 3 ce lo fanno il favore di acquistare il nostro primo e ultimo romanzo. privati delle minuscole ma necessarie gratificazioni social: blog, post, friend, like, nessun esordiente resisterebbe senza pubblicazione oltre i sei anni di carveriana attesa.

non so voi, ma io un po’ di nomi, numeri di telefono e indirizzi email me li sono segnati. mi auguro soltanto che FB abbia rubato anche le foto osé di certi Ministri.

qui il mio ultimo romanzo

7 pensieri su “se FB chiudesse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...