il ghetto delle donne

porno al femminile, osservatorio sulla letteratura delle donne, studi sulla violenza di genere, sul punto “G” nel periodo pre elettorale, sul funzionamento della clitoride secondo il mutamento climatico, collettivi sulle fiche di legno e sui femminismi.

ecco, tutte assieme queste diciture mi procurano una fitta alle ovaie, e se quando lavoravo nella prosa teatrale, credevo negli osservatori sulle avanguardie e nei festival montematici, oggi penso che certe iniziative siano semplicemente ghetti, salottini privilegiati dove le maestranze, cioè chi organizza e sta sul palco, si scambiano biglietti da visita e favori. sono inutili assemblee, con ottimi uffici stampa, cui il 90% del pubblico generalmente non è interessato, ed è composto per lo più da addette ai lavori sfigate in cerca di una pubblicazione e di un modo per farsi presentare all’ospite d’onore.

festival, saloni, fiere, odore di menarca, di slip abbandonati sul pavimento del bagno, di collegio femminile. ogni giorno mi capita di leggere della nascita di un nuovo festival ghetto cui partecipano le solite facce note. costringetevi voi alla camerata e alla divisa!, io non portavo grembiule neppure alle elementari, giocavo a muro con i maschietti e lottavo perché la mia Barbie avesse una casa assieme ai suoi fidanzati.

no c’è alto non c’è basso, non c’è morte e non c’è nascita, non c’è maschio e non c’è femmina. ci facciamo tatuare TAO anche sulla fronte e non siamo in grado di sfilarci gli abiti perfetti che l’occidente machista ci ha cucito addosso. continuiamo a separare ciò che nasce unito. parliamo di sorellanza ma guardiamo con diffidenza qualunque donna sia alla nostra altezza, viceversa, facciamo le maestrine seguendo schemi dati.

le femministe di potere sono come gli uomini di potere, con la differenza che non le puoi corrompere con del sesso in cambio di una buona pubblicazione.

(p.s. un lettore, a sostegno di quanto scritto qui, m’invia questo interessante articolo )

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...