lei è quella che…

in Italia va che se scrivi un romanzo erotico nemmeno straordinario a sedici anni, e poi basta, ma basta proprio nel senso che quei tre quattro romanzi che seguiranno il romanzo erotico in questione, tra l’altro con grosse case editrici che sperano nel “botto 2“, muoveranno pochissime copie, resti famosa comunque, a vita.

dicono: ti rode. e vorrei ben vedere voi, far parte delle intoccabili ninfe della letteratura in eterno, senza ci sia la conta dei fallimenti, starmene lì in attesa della prossima folgorazione letteraria con la certezza che un buon editore lo troverò,  badando a puntualizzare ogni giorno sui social che non ho ancora compiuto trent’anni, e che starò qui a raddolcirvi l’esistenza con i miei anatemi femministi e le mie storielle di casa per ancora sessant’anni, anche ottanta. sai che figata? non come noi comuni mortali costrette a scrivere capolavori e pagarci gli editor e sbatterci alla ricerca di un editore, più vecchie, ormai mature, perfino usate.

qui è così. in questo Paese che va su binario unico funziona che t’impossessi dello scranno non lo molli più, (vedremo Di Maio e Di Battista se mai si dimetteranno come promesso), qui funziona che se hai fatto un filmetto negli anni ’60 con Fellini, magari una parte piccolina, resterai sempre “quella lì” che aveva tanto talento e che magari riprovandoci chissà. come i bambini, quelli piccoli piccoli nel box, che imparato che a gettare i giochi fuori da lì i nonni accorrono come imbecilli, lo faranno sadicamente finché non entreranno in primina. così va per i social, che quando impari a mettere certi like obbligatori (al critico, allo scrittore, al grande editore) non smetti più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...