parla di lei

L. mi chiama ieri sera e mi racconta con il pianto in gola la sua nuova scoperta sugli uomini, che quando s’innamorano non possono fare a meno di  raccontarla a tutti, la nuova fiamma. lo so, è incredibile, nonostante gli viva accanto da venticinque anni le riserva ancora sorprese.

così fa quel cretino di suo marito da un paio di mesi, da quando cioè si sta scopando virtualmente una ventenne fiorentina non fa che raccontare ad L. dell’intelligenza strepitosa della giovane, e della sua caparbietà, del suo talento incredibile, dei raccontini sgrammaticati letti sul suo blog sulle sfortune che poverina, oh, poverina, ha dovuto superare per arrivare sin qui. racconti di lei che, però, tradotti in maschiese possono anche significare: gran culo, gran tette, gran figa.

inventando scuse su scuse e nascondendo l’emozione della passione sessuale sotto l’entusiasmo di un interesse del tutto scientifico, il maschio chissà perché ne parla con L., vuole forse la sua approvazione di moglie perfetta e perfettamente in grado di sopportare le corna con borghese freddezza?, vuole proporle una roba a tre?, anticiparle che tra meno di quattro mesi le dirà la verità?

anche il mio ex imbecille faceva così. ogni ragazzotta disoccupata che raccattava per strada a Garbatella me la sottoponeva come possibile segretaria. a una che se lo faceva da otto mesi pagai anche una bella liquidazione. comunque è così. di tutte le belle fighe intelligenti di cui il marito di L. parla per più di due giorni, la mia amica scova foto hard e e-mail di passione puerile.

puerile, se di una non conosci neppure l’odore.

Annunci

6 pensieri su “parla di lei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...