femori e smeraldi

suo marito la picchiava tutte le volte che non gli veniva duro. poi le regalava un gioiello, il giorno dopo, assieme a dei fiori, gli iris, che le piacevano tanto.
nel quartiere, sulla Cassia, si vociferava di quanto fossero affiatati quei due.
«Vedi questo smeraldo?, e il solitario?, questo me lo regalò quando caddi per le scale… caddi, sì, mi pare… », poi la mia amica rise. però evitò di guardarmi negli occhi.

e lui non era uno sbandato. non era un disoccupato alcolista, un ragazzotto di periferia un po’ megalomane, uno che non ha chiaro il confine da mantenere tra sé e l’altro, la distanza necessaria perché si sopravviva sotto lo stesso tetto.
suo marito aveva lo studio in via Cicerone e un buon numero di clienti, era un uomo dalle grandi performance che dava cene all’Hilton per gli amici parlamentari, che nutriva un buon numero di puttane giovanissime e di altrettante neo laureate.
era uno di quelli che aveva bisogno sempre di nuove performance per riattivare la resa a letto, e lei lo lasciava anche fare, come aveva fatto sua madre con il padre, negli anni ’60, epoca in cui il machismo era una qualità imprescindibile, e i leoni facevano mostra di sé, in spiaggia, sulla costiera amalfitana.
morì da leone, infatti, in un hotel a cinque stelle a Porto Venere, assieme a due trans brasiliani.

mi dicono che è sempre successo.
che il femminicidio è pratica in uso dall’inizio del mondo.
che forse non se ne deve parlare per evitare l’emulazione.
che è una moda giornalistica.
che insomma va bene così.

Annunci

2 pensieri su “femori e smeraldi

    • sapevo che avrebbe gradito. che poi ultimamente ho rivisto il fil “I leoni”, meglio il romanzo di La Capria. ma io me li ricordo i tipi così, e schioppavano tutti prima dei 60… sono un mostro, lo so. grazie Gusberto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...