comunque meglio troia

ieri, su twitter, sono finita in uno scontro di poche parole e tutte pessime con una Setta del “piuttosto che” congiuntivo, del “si prenda una tisana che lei è arrogante” e “l’arroganza è la virtù dei deboli“, l’ultima citazione, evidentemente di sua nonna, l’ha resa particolarmente fiera di sé.
comunque la rete è piena di oppositori dell’evidenza.
di negatori di dati di fatto.
di gente che legge il titolo di un articolo completo di fonti e scrive: ma poi chi cazzo dice queste cose? con il tono del “gneregnegné”, tipico della servetta goldoniana brava a far scoppiare liti tra i padroni.

appartengono alla setta di quelli che va tutto bene finché abbiamo il culo al caldo, io e la mia famiglia, quelli la cui madre infatti è sempre incinta, quelli che escono di casa con l’ombrello perché lo dice il telegiornale.
d’altro canto pare abbiano la capacità di scrivere e leggere frasi brevi e parlano per slogan.
come i Testimoni di Geova normalmente viaggiano in due, uno provoca l’altro accorre a difendere.

così sono stata attaccata per aver postato articoli sull’analfabetismo e altro, accusata di essere una visionaria pessimista giacché i loro figli (che io non ho MAI avuto il piacere di conoscere) leggono tre libri a settimana che nemmeno mia madre, e perché ovviamente loro, come da terzo punto della scheda sull’analfabetismo funzionale, rappresentano da soli il mondo intero, e l’intera popolazione presa in esame da questo rapporto di Save di Children (http://www.lastampa.it/2016/05/09/societa/met-dei-ragazzi-italiani-non-ha-letto-neanche-un-libro-al-di-fuori-della-scuola-neAVu9Mwlq1XXd4abFH07K/pagina.html)che ovviamente negano, perché per loro l’unica cosa che conta, è il cambiamento. 
io, francamente, farei far loro una bella cura di passato con educazione borghese a base di traduzioni dal latino al greco.

qualcuno mi accusa di essere arrogante, maestrina e professoressa. ovviamente preferirei continuaste a darmi della troia.

Advertisements

8 pensieri su “comunque meglio troia

  1. lo dico sempre bisogna avere i numeri per essere arrogante ..
    non tutti se lo possono permettere …
    se ti danno dell’arrogante prova ad interrogarti su questo cercando di essere il piu’ possible obiettiva con te stessa… e se ti rispondi si allora ben vengano i tuoi atteggiamenti arroganti
    Solo l’arroganza dettata dall’ignoranza e’ un cancro …

    Mi piace

  2. nel senso che se tu neghi i dati di fatto sei tu l’arrogante. e poi: chi ti dice che io non abbia passato la vita a interrogarmi? e che io mi genufletta di fronte al più grande?, come in definitiva NON fanno i difensori del “volere è potere”? ma poi di che cosa stiamo discutendo? su che cosa’ se bagli gli accenti sei ignorante, se non leggi sei ignorante, se non riconosci la bellezza sei ignorante. non è questione di gusto.

    Liked by 1 persona

  3. “Meglio troia”. Certo, e non solo di tante cose miserevoli e penose. Ricordo, secoli fa, una spiegazione di una allora amante, oggi ottima amica, che diceva: ” sono una troia, la dico a chi voglio io, se mi va, quando mi va, e per il piacer mio, non in cambio di qualcosa. Quella sarebbe invece una puttana. Che rispetto (la dia pure a chi vuole in cambio di cosa vuole lei, spero non per schiavitù). Scambiare i due termini è quello che fanno bigotti, ipocriti, moralisti”. Aggiungo io che quelli poi spesso sono anche analfabeti funzionali, col cervello pieno di segatura, e che ne allevano di analoghi.

    Liked by 1 persona

  4. Comunque in queste discussioni finisce sempre con un nulla di fatto: i poveracci si crogioleranno nelle loro risposte e nella meschina convinzione di averla avuta vinta (che tra l’altro, la Storia ci insegna che aver vinto non significa aver automaticamente ragione) mentre quella che io definisco (con volontaria supponenza e arroganza) la voce della ragione, che può essere la tua, quella di Mercalli riguardo il clima o Eco riguardo il web, è inascoltata quando non disprezzata. Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire e di sordi così, nella mia vita ne ho incontrati a frotte e continuo a incontrarne sempre di più.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...