rimandare

non riesco a leggere tutti gli articoli che vorrei se ho anche i romanzi, il man, la casa, le gatte & so on. allora me li spedisco, credo da quando esiste FB, con la promessa di leggerli domani. ovviamente stanno ancora tutti lì nella posta.
rimandare è la certezza che ci sarà un domani, un atto di onnipotenza, come se stare qui dipendesse soltanto da noi e non da un imbecille ubriaco che magari va contromano, o da una malattia.

e tutto ciò che rimandiamo resta lì in attesa di essere compiuto, è la nostra firma, un insieme di faccende noiose sulle quali giriamo attorno troppo a lungo e che potrebbero palesarsi d’improvviso agli occhi di chi amiamo, un domani si spera lontano, come nostre mancanze, debolezze caratteriali, vizi, tradimenti.

i nostri amabili resti saranno tutto ciò che abbiamo rimandato o peggio tenuto segreto, magari nell’archivio chat di whatsapp o nel fondo di un cassetto, lettere, sex toy, manoscritti che qualcuno cercherà di pubblicare nonostante noi non ne fossimo convinti, figli illegittimi, calzettoni bucati.

allora bisognerebbe fare ogni giorno qualcosa che si crede del tutto superfluo e che potremmo rimandare in eterno, che non ha alcun peso oggi, che è un’inezia, le vecchie lire che teniamo sparse, foto compromettenti, abiti vecchi, così da non lasciare di noi ciò che non sarà utile a carpirci meglio o ad amarci di più.
siamo soltanto un attimo di eternità lunghissimo a passare, è infantile illudersi ancora di essere dio.

Advertisements

2 pensieri su “rimandare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...