Quattro chiacchiere con Francesca Fichera

un onore essere stata citata tra gli autori “indie” preferiti da questa brava critica letteraria e scrittrice.

Karashò

Come sapete ho conosciuto per caso Francesca Fichera, leggendo il suo “Nella luce“. Oltre alle mie riflessioni, colpito da un racconto breve ma così intenso e denso di spunti riflessivi, ho deciso di intervistarla anche per togliermi qualche curiosità in più sul resto della sua produzione (La porta e Tifiamo 4) che vi invito a cercare e leggere – tutta disponibile online gratuitamente. La chiacchierata con Francesca è quella che segue e delinea una autrice interessante e molto, molto attenta!

510UAmJ50RL._SX352_BO1,204,203,200_

– Francesca, ti ho scoperta con “Nella luce” e credo che sia giusto cominciare di qui. Un racconto intimo ed intenso che tratta un tema “terrificante” mantenendosi distante dagli stilemi classici della letteratura dell’orrore e del soprannaturale ma riuscendo nello stesso modo ad inquietare, appassionare, regalare un senso di straniamento molto forte. Se ti chiedessero di definire o provare a catalogare quel racconto, tu come ci proveresti?

View original post 2.052 altre parole

Annunci

2 pensieri su “Quattro chiacchiere con Francesca Fichera

  1. Le riviste femminili sono lette da uomini che, una volte lèttele, dicono alle femmine sai, a me non interessa (sol)tanto l’aspetto estetico di una; mi di-verte di più ascoltarla, per comprenderla.
    Credo, vero

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...