oltre cinquemila copie vendute

ora che ho ottenuto la vostra attenzione, perché sono certa siate venuti a leggermi per smentire la notizia o dileggiare, (ovviamente il titolo del post è una trappola), dico che è forse questo il confine oltre il quale il pesce diventa squalo, l’agnello lupo, la vittima carnefice, lo scrittore dallo sguardo umano uno stronzo patentato che nemmeno saluta, né ringrazia.
sono le cinquemila copie.
perché so, checché se ne dica in pubblico, che oggigiorno si fa festa già con mille copie vendute. e non stento a crederci, con le migliaia di ex lettori che si affannano su twitter per ottenere visibilità e follower.

me lo domandavo tempo fa https://wordpress.com/post/bibolottymoments.wordpress.com/6061 se per caso quello di diventare stronzi fosse un atteggiamento che si acquisisce col tempo, frequentando propri pari, se te lo impongono gli editori: “mai rispondere o ritelefonare al primo tentativo”, o se per caso la stronzaggine debba essere comunque un dono di natura, una sorta di “corredo” necessario all’artista, come nel settecento, fino agli anni quaranta del novecento, il baule con i costumi, i trucchi, e le parrucche per gli attori.

mi domandavo anche se fossero più stronzi gli scrittori che hanno fatto il famoso “salto”, da Pincopallo Edizioni a Giunti, per fare un esempio, o i critici/poeti/musicisti/professori insonni e latitanti anch’essi per dare notizie sulla recensione promessa otto mesi prima, ma sempre pronti a mettersi in vetrina a dare lezioni di vita ai famosi “fake” e “hater”, di cui però non v’è traccia sulle loro bacheche, ma che pare l’insultino da mane a sera.
l’insulto, si sa, la supposta persecuzione del VIP, crea un’aura particolare attorno all’account. comunque…

c’è gente che su FB si dà talmente tanta importanza da dichiarare pubblicamente: “ne ho scritto proprio qualche giorno fa sul mio blog” manco fosse Montanelli.
mettiamoci in testa che oggi nessuno vale niente.
è la legge del mercato.
l’unica cosa che rimarrà di quei cinque minuti di fama editoriale nazionale sarà sempre il nostro cuore, e come l’abbiamo usato.

Advertisements

9 pensieri su “oltre cinquemila copie vendute

  1. ““ne ho scritto proprio qualche giorno fa sul mio blog” manco fosse Montanelli.”
    anche io lo faccio…uffa mi ci fai rimanere male, mica penso di essere Montanelli!!!!
    Comunque tutto è effimero e non si conta un cazzo, su questo ragione piena.

    Liked by 1 persona

  2. La stronzaggine è un grande punto di arrivo. Certo dovrebbe essere corredata anche da patrimonio genetico adeguato, altrimenti risulterebbe posticcia ed alla lunga non reggerebbe. Al massimo si potrebbe essere palloni gonfiati. Come ho scritto nel mio post… 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...