mi toccava per gioco

una sentenza, questa https://bibolottymoments.wordpress.com/2016/02/02/sei-donna-piu-femmina-soltanto-se-piaci/ che le supera tutte.

non bastassero i numeri, e il fatto che qualunque dirigente tra assumere una donna e un uomo sceglierà il secondo, e che ancora oggi siamo costrette, al contrario delle nostre parlamentari che anziché tutelarci fanno le statue di cera, ad accettare stipendi inferiori, battute sulla nostra acidità quando siamo troppo efficienti, sul nostro bisogno di cazzo quando siamo particolarmente stressate, e sulla nostra incapacità di manovra quando siamo in automobile.

non bastassero le migliaia di donne che mostrano il fianco, che si danno, si offrono volontariamente on e off line pensando a un’esclusiva, ancora oggi, senza sapere che lui per lo più prenderà ciò che gli capita e poco importa se di qualità o meno.
ancora oggi.
perché aveva ragione la mia bisnonna.
bisogna diffidare, nonostante #inlui non ci sia nulla che non ci sia anche #inlei

sono giorni difficili questi, durante i quali nemmeno ci si crede a tanti omicidi di donne: capaci, attive, portatrici di vita.
quale guaio abbiamo combinato stavolta?
forse siamo troppe e volete decimarci?
forse non siamo abbastanza importanti perché andiate oltre qualche #hashtag efficace e un po’ di flash mob organizzati dalle associazioni antiviolenza, e che non servono a niente?
o serviamo soltanto come scusa per fare della retorica in bocca a qualche giornalista o politico al sabato sera? o volete decidervi a fare qualcosa che vada oltre telefono rosa?
ma non li leggete i #social, non lo vedete quanta popolazione, ancora, maschile e femminile, si nutre di pregiudizi e luoghi comuni?

e la nostra editoria?, che anziché andare oltre sinossi e titolo si serve del pregiudizio e della pessima sintassi di minorenni? http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/31/wattpad-i-romanzi-erotici-li-scrivono-e-li-leggono-i-minorenni-tra-strafalcioni-e-smania-di-sesso-dal-web-alle-librerie/2420800/

forse siamo in troppe e volete decimarci.
e quindi se ci toccano senza autorizzazione non sono molestie, ma soltanto uno scherzo, è un problema di contesto, adesso. quindi, quando ci violenteranno a un party, di che cosa si tratterà?, di un pacco a sorpresa?

Advertisements

Un pensiero su “mi toccava per gioco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...