quelli che se la tirano se la tireranno ancora

l’anno appena trascorso è stato positivo. è stato per me l’anno del perdono, del ricongiungimento, dell’emendamento delle cose guaste.
mi sono sposata.
ho trovato un editore che legge i manoscritti che gli arrivano, e con lui ho pubblicato una raccolta di racconti secondo la morale bigotta impubblicabile: sta andando bene, me lo dicono i lettori, i pochi rimasti, che si passano le notizie come fossero fiori di cannabis.

ho deciso di non inviare copia del libro con dedica a chi non l’avrebbe apprezzato. le copie costano care quando qualcuno rischia su di te.
ho invertito senso di marcia.
non ho fatto gli auguri con riverenza a scrittori “importanti”, giornalisti “importanti”, amici “potenti”. gente che se la tira e la cui corda ancora non si spezza nonostante il peso di un ego ipertrofico.
quest’anno, a chi mi domanderà: perché non hai chiesto aiuto, risponderò che di aiuto, io, non ne voglio.

l’Italia è un paese medievale dal carattere omertoso. qui nessuno da niente per niente. e non basta il talento per riuscire.
è perciò, che almeno io sia libera di scrivere ciò che voglio. fame per fame, preferisco pisciare in testa ai potenti, a chi mi ha scritto: non parlarmi del tuo passato disastroso, non domandarmi aiuto, non chiedermi d’introdurti da nessuna parte, se saprai servirmi come si deve, penserò io a te.

e allora ciò che auguro a tutti è un pensiero indipendente, la capacità di esprimerlo e la forza per divulgarlo.
non facciamoci mortificare da chi compra a saldo le nostre idee per rivenderle a peso d’oro.

Annunci

Un pensiero su “quelli che se la tirano se la tireranno ancora

  1. Nel 1700 nel pieno dei lumi e della borghesia intellettuale che intraprendeva quasi come rito di passaggio il mitico “viaggio in Italia” si diceva Bel paese brutta gente. E la cosa si perpetra nei secoli

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...