sicurezza in cambio di privacy

perché ne abbiamo mai avuta? il nostro Ministro degli Interni pensa veramente che i suoi concittadini, confusi e spaventati dagli ultimi attacchi di Parigi, credano di aver mai goduto della tanta pubblicizzata privacy negli ultimi 50 anni?, e che governo e intelligence non conoscano gusti e perversioni, e simpatie politiche di ognuno di noi? basti pensare alla mamma che ha dato l’allarme su whatsapp e si è ritrovata le forze dell’ordine in casa, e una denuncia per procurato allarme, per aver inventato una puttanata sugli attentati Isis, perché la figlia tornasse a casa prima. da oggi, mai più minacciare i bambini inappetenti dell’arrivo dell’uomo nero, potrebbe piombarvi in cucina milizie di teste di cuoio.

mai più uscire, mai più andare a teatro, come se i teatri non fossero già da tempo in odore di estrema unzione. i locali sono deserti da anni, almeno i jazz Club romani, quelli hanno chiuso senza che nessuno li aiutasse, al contrario di quanto fa il nostro governo con le Banche, cui stanzierà altri fondi di aiuto, e nonostante ci abbiano ridotti alla fame con i loro tassi d’interesse usurai. ma niente paura: da oggi potremo stare incollati davanti alla tv, come ieri, a guardare la  diretta da Bruxelles, esempio delle future limitazioni della nostra libertà. ma saremo felici comunque, LIBERI, di tanto in tanto di poter allentare la tensione facendoci una sega su youporn.

qui non ci saranno winners and loosers. soltanto gruppi di potere interessati alla vendita di armi e medicinali e di tutto ciò che il mercato della guerra richiederà. e casomai la nostra intelligence non se ne fosse accorta, non si scopa più per le strade dai tempi delle BR, né c’è mai stata privacy dai tempi della guerra fredda. oggi più di ieri, tra social e telefonini con GPS, le spie incaricate sanno anche dove lo prendiamo… il caffè al mattino.

Annunci

5 pensieri su “sicurezza in cambio di privacy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...