il chiancone

se conosciamo ormai alla perfezione le peculiarità della gatta morta, donna vitale e sessualmente disinibita che dopo il fidanzamento, o anche solo le prime settimane di convivenza si fa pallida, lascia il lavoro, si deprime, perde alcune taglie di reggiseno e ti si pianta a letto afflitta da tutti e nessun sintomo depressivo, non conosciamo per niente il suo corrispettivo maschile.

detto chiancone o chianca, termine medievale semidialettale che indica la pesantissima lastra di pietra che in Puglia si usa per lastricare le strade dei paesi,  il maschio in questione non si manifesta immediatamente, anzi. tranne che per qualche insignificante contrattempo, come quando esce dal cinema a metà film per parlare al cellulare con un cliente, o quando vestita a festa per l’uscita del sabato sera lo trovi a letto morente con 37 di temperatura, non dà segni di disagio, quelli arriveranno tutti dopo, quando liberarsene sarà difficilissimo, dopo che ormai ti ha presentato alla famiglia e già si sogna padre.

forse consapevole della propria mancanza di leggerezza, che sta nel non accontentarsi di niente, nel ritenere sempre più verde l’erba del vicino, nell’ingigantire i problemi e lamentarsi di tutto, l’uomo chianca gestisce benissimo la fase di corteggiamento. non sorprende mai con atti eroici o espressioni vitali e in questo è onesto, ma è in grado di farti passare giorni di perfetta armonia, e week end di sesso continuo (poco fantasioso ma sufficiente), trasformandoti in poche settimane in una ligia infermiera in grado di lenire i suoi passeggeri crolli emotivi.

con l’uomo chianca, però, il “passerà presto”non trova riscontro. è mortalmente puntiglioso e razionale, salvo poi farsi prendere dal panico in situazioni di emergenza come l’auto impantanata o una ruota bucata. per lui, il futuro è un buco nero e il passato è da dimenticare, gli ideali insensati e la lotta sempre impari. l’uomo chianca non vede l’esistenza con ottimismo: tutto è già stato fatto, tutto già detto e nulla lo entusiasmerà mai, neppure la tua lingerie super sexy. punta tutto sulla femminile compassione, sulla propensione alla dolcezza e alla sopportazione.

non è raro, dopo la definitiva rottura al termine di estenuanti prove dialettiche e pianti, vederlo sorridente, e come se nulla fosse, al fianco della nuova compagna. alcune resistono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...