Report del 15/11/2015 – Finché c’è guerra c’è speranza – La puntata.

Sorgente: Report del 15/11/2015 – Finché c’è guerra c’è speranza – La puntata.

Annunci

Un pensiero su “Report del 15/11/2015 – Finché c’è guerra c’è speranza – La puntata.

  1. Beh per chi segue un po’ le vicende del mondo non è che nel post vi siano chissà quali novità. Son cose risaputo. Un errore però c’è. L’isis o i primi embrioni di ciò che poi è diventato è stato pensato in funzione anti siriana e non iraniana. E questo non lo dico io ma lo ha detto il vice presidente statunitense. Per il resto già Alberto Sordi quando interpretò il personaggio del faccendiere piazzista di armi spiegò benissimo il ruolo dei paesi occidentali e delle industrie di armi. Poi succede qualcosa e di colpo tutti cadono dal pero…e per i prossimi giorni l’argomento del giorno è servito. Gente che manco sa dove sta la Siria mo è di colpo esperta di antiterrorismo…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...