amanti

che alla notizia del mio matrimonio i miei ex amanti si siano sentiti sollevati è indubbio. in amore sono stata più coraggiosa di una guerrigliera di prima linea. più discreta di un agente del controspionaggio. più insistente di un venditore della Folletto. crescendo sono cambiata, almeno in apparenza, ma la mia ossessione puerile a volere chiunque mi fuggisse è durata ancora molti anni. la pretesa di essere più bella e amabile di qualunque altra donna è ciò che ha determinato il mio destino per tanti versi comico.

a quindici anni i miei appostamenti erano tutti dedicati ai migliori amici di mio padre. sedurli era come sedurre lui. averli, finire nei loro letti dalle lenzuola profumate di adulto, al mattino, quando i miei mi credevano indaffarata con il compito di greco, significava farmi fare un mucchio di regali, vederli piangere sotto il peso del senso di colpa e vincere mia madre, la sua ossessione per la mia indole trasgressiva e per le chiacchiere della gente. il trionfo di Freud, di tutto un mondo interiore che oggi non esiste più, e delle malelingue.

in amore ho insistito, ho pazientemente atteso, a volte ho urlato, ma ho sempre vinto. nessuno dice di no a un’offerta d’amore insensata. nel corso della mia esistenza ho sedotto uomini in divisa, pluridecorati e integerrimi, critici teatrali, medici dal curriculum senza macchia, parlamentari e scienziati. una volta seguii un Monsignore che viaggiava sul 64.

Advertisements

6 pensieri su “amanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...