impuniti

cioè mi state dicendo che un dipendente pubblico, un cazzo di statale assunto, può ancora oggi, nella crisi nera in cui ci troviamo, abusare dei giorni di permesso, prendersi tutte le malattie possibili, timbrare e andare a fare canottaggio o a fare la spesa, senza essere cacciato a calci nel culo? Pardon, licenziato? Fermo restando che di onesti ce ne siano invece tanti la cosa mi pare folle.

aveva ragione Gary, gollista DOC, dagli anni settanta in poi tutti hanno cercato il teatro facendo uscire il teatro dalla propria sede e portandolo per strada, nelle vie, nelle proprie esistenze, perché Otto ore al giorno in ufficio, più due ore di traffico, non sono un argomento di vita, sono delle esequie.

son sempre stata ingenua, ho sempre pensato che gli uomini avessero bisogno di me e del mio amore, non di una qualunque con la quale scopare, è forse perciò che oggi leggendo i titoli dei quotidiani non mi capacito. trovo veramente ingiusto vivere in un paese che di meritocratico non ha nemmeno la giustizia, e nel contempo non avere neppure la possibilità di comprare del fumo nel negozio sotto casa e pagarci sopra l’IVA. che ci siano dei privilegiati?

siamo il buco di culo del mondo qui dove si viaggia sempre in ritardo nonostante i costi dei treni. mi pare una cosa fuori dal tempo che una fetta di itaGLIani, che poi sono account Facebook, anonimi urlatori di Twitter, Milf e Cougar attivissime nella ricerca di diversivi, nonché scrittori, abbiano un congruo stipendio ma possano anche fottersene di tutti senza essere passibili di licenziamento.

qui non dev’essere come in Germania, dove essere sorpresi sulla propria posta personale durante le ore di lavoro può costare il posto anche a un dirigente.

Annunci

3 pensieri su “impuniti

  1. I tedeschi licenziano quindi i dirigenti fannulloni ed incapaci? Proviamo anche noi, visto che le prepotenze ignoranti con maestre ed operai stradali non hanno prodotto risultati. Magari funziona.

    Mi piace

    • haivoglia. mio cugino è dirigente Bosh da 20 anni, in Germania, e non può mica avere FB in ufficio. non capisco però cosa tu intenda per prepotenze contro maestre e operai. io parlo di leggi. non di prepotenze.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...