che poi la gavetta

è una gran bella maestra. ma sì. dai!, è ovvio che quando esci per le big dell’editoria ti senti le ali ai piedi, ma rischi anche di più, magari di fare il botto clamoroso ma in negativo, di vendere pochissimo e cadere così nell’oblio, forse senza nemmeno poter sperare in un secondo appello. perché gli editor capaci sono cattivi, hanno denti gialli affilati e indossano una cravatta marrone, e se sbagli, sei fottuto.

sì, però… però hai alle spalle un buon esercito. almeno credo.
esperti, immagino. uffici stampa con i “contro”, persone che ti pubblicizzano sui social. uno stuolo di leccacelo diplomati, anche. quelli che s’immolano per te dando addosso ai detrattori, ai fake, ai biliosi. insomma un bel carrozzone mediatico, una rete di sicurezza sulla quale cadere.
non prenderti per il culo Elena… dai, che sarebbe bellissimo.

Sandra Petrignani però me lo disse. mi disse che non avrei avuto vita facile in editoria, nessun salvagente dalla mano forte (e un po’ pelosa) del direttore editoriale (son quasi sempre maschi), nessuna rete di salvataggio, neppure un materasso morbido morbido, neppure un futon… un cazzo di materassino da palestra?, no. non fossero bastate le follie di giovinezza, le fughe, gli amanti, un marito violento, l’interruzione della carriera teatrale e un fallimento imprenditoriale da due milioni di euro.
d’altra parte son masochista, no?

sennò che cosa avrei da scrivere?
sennò chi me lo darebbe tanto da fare?
in fondo non si lamentano tutti di quanto gli editor mettano mano?, cambino, distruggano la natura dei propri scritti? e così io farò come i grandi del passato, me la vedrò da me, io scrivo, io correggo, io ci metto la faccia.

cominciassero a fare così tutti quanti, magari, chissà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...