Frecciarossa, Italia (Marco Travaglio)

Triskel182

frecciarossaFrecciarossa Milano-Roma, ieri. Salgo a Firenze alle14.04 con due amici e colleghi. Treno semivuoto, solita temperatura polare (Trenitalia non conosce mezze misure fra +50 e -20 gradi: o caldo equatoriano,quando l’aria condizionata non funziona, o cella frigorifera).Entro nella toilette e chiudo la porta,o almeno questa è l’impressione che ho. Ma, proprio mentre inizio a fare le mie cose, la porta si riapre. Non funziona. E vabbè, ordinaria amministrazione. Pigio “Acqua”,ma non viene giù niente.E vabbè, ordinaria amministrazione. Mi siedo al mio posto e appoggio il giornale sul tavolino. I piedi mi si incollano al pavimento, dove noto tracce mesozoiche di un liquido nero e appiccicoso.E vabbè,ordinaria amministrazione. Prelevo il giornale, ma anche quello è diventato un tutt’uno col tavolino: stesse tracce preistoriche a presa rapida. E vabbè, ordinaria amministrazione. Arriva la controllora, molto compresa nella parte.Scruta e riscruta sul display del mio cellulare il codice Pnr del mio biglietto elettronico…

View original post 520 altre parole

2 pensieri su “Frecciarossa, Italia (Marco Travaglio)

  1. Ciao.
    Non so, non sono così convinto della necessarietà di quest’uscita di Travaglio, pare più lo sfogo di un blogger che cerca il plauso di una platea ben rodata, che l’articolo “ponderato” di un giornalista. Premetto…premettere a volte è bellissimo ;)… che sono uno che i treni li ha presi e li prende eccome, sicuramente più di Travaglio, allora per studio, poi per lavoro e per diletto, durante lunghi periodi anche due volte al giorno e su distanze talvolta importanti, così come sono uno che si sposta fin dove può (e si può molto, credetemi) con i mezzi pubblici, bus e metrò, in generale e quotidianamente. Per quanto riguarda i treni, aggiungo, non bazzico solo frecce varie, mica sono fighetto nè sempre ultra produttivo…va bene che “il tempo è denaro”, ma anche salire su un treno piuttosto che un altro lo è… no, salgo anche, e spesso, su quelli di fine classifica, cioè regionali e locali. Ecco, di cose che no, che molto “no”, ne ho viste parecchie: sporcizia, cessi intasati, caldo asfissiante, finestrini rotti, puzza insopportabile, ore in piedi e su un piede solo con la testa incollata all’ascella di una virago teutonica (assicuro che non è stata una memorabile esperienza erotica), per elencarne alcune . Ecco, si, sparare sullo stato delle ferrovie in italia è sport che costa poca fatica, tipo tiro al bersaglio da fermo, e si va spesso segno, però che venga a sancirlo Travaglio, sulla scorta del suo viaggetto disagiato, a mo’ di incisione sulle sacre tavole, giusto per raccattare qualche like, mi fa cadere un tanto le palle. E pazienza. Comunque, da fruitore evoluto, garantisco che non è sempre così, anche se sono il primo a dire che quando si tratta di “serv. pubblico”, quando funziona è giusto non faccia testo, perché dovrebbe essere la normalità. Vero, un’altra bella prerogativa del mio muovermi in treno, ritardi a parte, sono i litigi e battibecchi con controllori diversi e a vario titolo, però talvolta, ahimè, mi incasino per difendere anche indifendibili “furbacchioni” come li appella l’esimio, cause perse in partenza, perché il regolamento (legge) è il regolamento, in cui però seguito a tuffarmici perché mi scatta una sorta di incazzatura etica, perché infierire su chi credo evidentemente povero,” furbo” per necessità, me la fa partire….che poi mi accorga tardi che il soggetto “furbo” lo è davvero e non è ne indigente né sprovveduto, e ci ho fatto la figura di merda, beh, è un’altra storia ;)…In virtù di questi miei difetti, mi fa cadere un altro poco le palle una certa simile attitudine di Travaglio: a lui, però, scatta l’incazzatura quando stabilisce che lo sfigato preso di mira dallo stronzo/a di turno è palesemente un onesto (che lo sia davvero, come nel caso, per conoscenza personale, non fa differenza), che ha commesso quindi una palesemente involontaria mancanza, e sta subendo una palese ingiustizia. Ecco, è palese che una data sbagliata, regolamento alla mano, invalida il biglietto, errore o furbizia che sia (si può fare ricorso poi), e anche se chi te lo contesta si rivela essere una testina di… “Ha sbagliato la segretaria, siamo persone corrette, sistemiamola qui” è davvero una stronzata poco degna. Quando Travaglio scava per la notizia, tra verbali, atti giudiziari, casellari, annali, scartoffie di vario tipo e spara, quasi sempre ci prende, ma quando fa il “cittadino comune” che si indigna e si appella al buon senso, con tutto quel teatro da vanitoso blogger di fila, mmh…meglio Gomez, se proprio (Padellaro no, vi scongiuro 😉
    Non ho il dono della sintesi, lo so, lo dice anche la mia compagna, che è barese pure lei (io no), il che mi dovrebbe suggerire di stare alla larga, almeno “fuori casa”, da certi ossi duri 😉
    PS
    [A proposito il tuo Justine 2.0, esiste anche in formato digitale (epub)?]

    "Mi piace"

    • premetto (eh eh) che Travaglio mi sta sul culo e premetto anche che io non ho proprio patente e ho abitato per 20 anni il centro storico di Roma, lavorando in tutta Italia nel circuito ETI e da 6 anni in periferia lavorando al centro di Roma. tra l’altro i viaggi in treno e bus sono per me occasione di studio, anche se scomodo e spesso puzzolente, e che quindi conosco come te il bello e il brutto del pendolarismo. 😉 che Travaglio sia un “gigione” è verissimo ma è pur vero che Moretti ha peggiorato di molto i servizi sopprimendo tantissime tratte e lasciandoci treni costosissimi e perennemente in ritardo. detestando più Moretti che Travaglio e avendo appena acquistato due biglietti per Venezia a un prezzo da suicidio… così, niente, mi son trovata a condividere il travagliesco sfogo. 😀 venendo a Justine 2.0 non ancora su e-pub ma soltanto cartaceo su Amazon. purtroppo il mio editore ha puntato i piedi, e poiché continua a vendere qualcosa si rifiuta di pubblicarlo in elettronico. forse lo farò quando lo avrò mandato forever a quel paese. 😦 (no problem per la sintesi, a meno che non decidessi di scrivere un romanzo, e in tal caso potrei aiutarti io a tagliare).

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...