Prova costume

Non si dimagrisce con un mese di dieta e ginnastica. Né ha alcun senso stressarsi a farlo per tre mesi di mare. Non credo faccia bene all’organismo, abituato ad altri pasti, metterlo improvvisamente a lattuga e acqua.

C’è chi va matto per la nutella e chi va matto per il running. Siamo razze diverse e io appartengo alla seconda: per indole, per educazione e per volontà. Per salute, anche. Perché vivo al mare e correre sulla scogliera è come stare in un romanzo della Bronte pur rimanendo sul litorale romano. Perché a ottant’anni vorrei potermi chinare e allacciarmi le scarpe da sola. Perché credo che il decadimento fisico possa anche essere rallentato. Perché la pancia mi piace sul mio uomo ma non su di me. Infine, perché come sosteneva il buon Walter Chiari: bisogna pur bilanciare i propri vizi. Se sono una tossica fumatrice, allevata in una famiglia e in una società di fumatori, almeno provo a ossigenare le mie cellule.

Ciò che mi procura più fastidio, perciò questo post e questo consiglio non richiesto, sono gli sfottò a danno dei “runner” perpetrati sui social. Io non canto “Cicciobomba cannoniere… ” quando vedo un bagnante sovrappeso arrancare in spiaggia. O forse dovrei cominciare a farlo?

9 pensieri su “Prova costume

  1. Molte donne le rincontri dopo qualche mese magre allampanate, e sono a inguardabili! Intendiamoci, non disdegno la donna magra e non sono uno di quelli che dice che “Grasso è bello” anzi… Amo lo sport e amo le donne sportive ma un fisico atletico ed equilibrato è ben diverso da un fisico come Madre Teresa di Calcutta–con tutto il rispetto per una grande Santa e mi scuso per il paragone improprio–, strafogarsi di nutella tutto l’inverno e poi mangiare sedano e yogurt per soli due mesi è veramente deleterio per il fisico.

    "Mi piace"

  2. Io sono stata sempre rotondetta. Poi, in accademia, l’amore per il teatro acrobatico e da lì la comprensione delle potenzialità che aveva il mio corpo. Da più di vent’anni mi muovo, in un modo o nell’altro, con regolarità. A un certo punto diventa una pratica quotidiana che ti fa stare meglio. Trovo che comunque gli italiani abbiano un pessimo rapporto con il proprio corpo, basta andare in spiaggia, la percentuale è altissima. Basti pensare alla pessima educazione fisica della scuola pubblica. Ci sono paesi dove anche l’alimentazione è materia di studio. Grazie per il commento a questo mio diarietto di facezie. ;))

    "Mi piace"

  3. Di nulla cara Elena! Comunque gli uomini in spiaggia sono peggio, si incontrano in riva al mare busti mastodontici associati con gambette stecchite come uccelli e pance enfie :-)). Ma tralasciando l’aspetto fisico, penso che hai colto esattamente il punto, la maggior parte delle persone non è stata educata bene, non si muove e non ama muoversi, conosco colleghi/e di lavoro che si disperano se devono salire un paio di rampe di scale, oppure se devono spostarsi per prendere l’autobus a una fermata più distante del previsto. Non è necessario spendere soldi per la palestra, non è vero che ci vuole tempo a disposizione, basterebbe farsi una bella camminata dopo il lavoro, magari non prendere l’autobus se la distanza da casa oppure dalla fermata della metro è solo qualche chilometro, arrivare a casa mezz’ora dopo cosa ti costa se poi quella mezz’ora la perdi a condividere minchiate su internet? Ho perso tredici chili, il dottore mi mise paura, mi disse che se continuavo così sarebbe finita male. Mio padre è morto stecchito a soli sessant’anni–ma sembrava che ne avesse ottanta–, in una domenica qualunque, mi ricordo che per farlo muovere, lasciavo la porta dell’ascensione aperta sul mio pianerottolo, in modo tale da obbligarlo a salire otto rampe di scale, arrivava imprecando e mi accusava di comportamenti delinquenziali, ma penso che la vera delinquenza la stava perpetrando lui sul suo corpo, sempre più atrofizzato, sofferente, ansimante. Cambiando il mio stile di vita, mangiando di meno e camminando di più, mi sembra che le distanze si siano accorciate, i piedi non mi lasciano mai a piedi… Buona serata!

    "Mi piace"

  4. Beh, se magari vieni a fare un giro a Marina di San Nicola, altezza Villa romana… tra l’altro posso scegliere se fare la via del mare o lo splendido parco del WWF. Gugolare prima… gugolare Battà… è meglio… O devo postare anche le foto? :*

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...